Semalt Web Content Management


Tabella dei contenuti

1. Introduzione
2. Gestione dei contenuti Web
3. Vulnerabilità degli strumenti di gestione dei contenuti
4. Il giusto sistema di gestione dei contenuti web
5. Esempi di sistemi di gestione dei contenuti
6. Conclusione

1. Introduzione

Il mondo sta rapidamente diventando un villaggio globale. Secondo recenti rapporti, il numero di siti web su Internet supera già il miliardo; anche il numero di utenti Internet ha triplicato il numero di siti web e il tasso di utilizzo è superiore al 55%. Gli amministratori di siti web utilizzano sistemi di gestione dei contenuti per ridurre l'onere di mantenere e gestire i contenuti su questi siti web.

La maggior parte di questi strumenti di gestione dei contenuti Web richiede poca o nessuna codifica, quindi anche un principiante dovrebbe essere in grado di lavorarci senza problemi. Che tu possieda una grande o una piccola impresa, questi strumenti di gestione dei contenuti ti saranno utili perché possono essere facilmente posseduti e gestiti a un costo relativamente basso.

2. Gestione dei contenuti Web

  • Cos'è la gestione dei contenuti Web?
La gestione dei contenuti Web è l'utilizzo o l'utilizzo di strumenti del sistema di gestione dei contenuti per organizzare e gestire le informazioni digitali su un sito Web o blog attraverso la creazione e il mantenimento di contenuti senza la conoscenza diretta del programmatore web. Tali sistemi di gestione dei contenuti forniscono procedure per gestire il flusso di lavoro in un ambiente collaborativo. Esistono diversi strumenti/sistemi di gestione dei contenuti web. Includono: Wix, WordPress, Blogger, ecc. Visita Semalt per le esigenze di gestione del tuo sito web.

  • Caratteristiche dei sistemi di gestione dei contenuti Web
Gli strumenti di gestione Web hanno caratteristiche diverse che consentono loro di fungere da gestori di contenuti. Loro includono:
  1. Processo di pubblicazione automatico
  2. Facilità di accesso degli editori per creare, progettare, gestire i contenuti su siti web e blog.
  3. La capacità per amministratori, creatori di contenuti ed editor di approvare, modificare e pianificare i contenuti prima della pubblicazione.
  4. La capacità di archiviazione di file e contenuti
  5. Servizio di hosting
  6. Un database collegato, ad esempio MySQL (My Structured Query Language), per memorizzare le informazioni del sito web.
Inoltre, gli strumenti di Web Content Management garantiscono un'area amministrativa o di sviluppo altrimenti nota come backend. Questa è una parte dello strumento messo da parte in cui è possibile aggiungere, eliminare o modificare contenuti, plug-in, certificati SSL.

Caratteristiche aggiuntive

Gli strumenti di gestione dei contenuti Web possiedono anche funzionalità aggiuntive; queste caratteristiche variano da uno strumento all'altro a seconda dell'editore o del produttore di ciascuno strumento. Alcune di queste funzionalità aggiuntive sono:
  1. Modelli, temi e interfaccia standard
  2. Recupero dei documenti
  3. Visualizzazione dei contenuti in varie lingue
  4. Strumenti di collaborazione che consentono a più utenti di gestire i contenuti
  5. Gestione del flusso di lavoro
  6. Aggiornamenti software
  7. Utilizzo di plugin di terze parti
  8. Accesso alla pagina
  9. Vulnerabilità di sicurezza

3. Vulnerabilità dello strumento di gestione web (sistema)

La vulnerabilità in termini di sicurezza è un punto debole di qualsiasi strumento o sistema di gestione web a livello di progettazione e implementazione. Bug e difetti sono entrambi problemi software che differiscono in termini di livello al quale vengono presentati e questi livelli sono:
  • Livello di progettazione
  • Livello di implementazione
Un'applicazione sicura garantisce autenticazione, riservatezza, integrità, disponibilità e protezione della politica sulla privacy dell'utente. Se uno strumento di gestione dei contenuti Web presenta vulnerabilità di sicurezza, potrebbe diventare inaccessibile per utenti e amministratori, con diversi effetti negativi. Alcune delle vulnerabilità includono:
  • Distruzione dei dati
  • Modifica dei dati
  • Uso errato di un server web per attività illegali/fraudolente
  • Negazione del servizio
  • Phishing di dati

4. Il giusto sistema di gestione dei contenuti web

Ci sono molte cose da verificare in un sistema di gestione dei contenuti web, ma eccone alcune di quelle più importanti:
  1. Installazione semplice e veloce
  2. Interfaccia di amministrazione semplice
  3. Estensione rapida e semplice del sistema di gestione dei contenuti per funzionalità extra
  4. Semplice manipolazione del modello
  5. Utile comunità di utenti
  6. Funzionalità di base
  7. Facilità di gestione dei beni
  8. Struttura di ricerca
  9. Struttura di personalizzazione
  10. Facilità di interazione dell'utente
  11. Funzione di ruoli e autorizzazioni
  12. Servizio di assistenza clienti accessibile

Esempi di sistemi di gestione dei contenuti Web (strumenti)

  • WordPress
WordPress è un sistema di gestione dei contenuti con un software open source. Chiunque può studiarne il codice; questa semplicità fa sì che le persone scrivano il suo codice e le sue app (plugin) per esso. È considerato lo strumento di gestione dei contenuti Web più utilizzato per il suo rapporto di facilità d'uso. WordPress è molto facile da installare e utilizzare. Con questo sistema di gestione dei contenuti web, un amministratore dispone di una piattaforma per gestire i contenuti. È anche molto stabile e privo di bug.

Per iniziare, è necessario che un amministratore del sito Web si connetta prima al sito Web. Se un amministratore non ha un collegamento di accesso al sito, può semplicemente aggiungere/wp-admin all'indirizzo root. Durante l'installazione, l'utente deve impostare un nome utente e ottenere la password generata automaticamente tramite e-mail: questi dettagli dovrebbero essere inseriti nella pagina di accesso prima che all'utente possa essere concesso l'accesso.

WordPress ha un numero piuttosto elevato di plugin in grado di fornire nuove funzionalità per il tuo sito web. Inoltre, gli utenti possono anche utilizzare Word-ads, la piattaforma pubblicitaria ufficiale di WordPress. Vale la pena sapere che è gratuito per tutti gli utenti. Gli utenti possono anche guadagnare da questo WordPress e scalare attraverso il processo di idoneità.

  • Blogger
Blogger è una piattaforma di blogging gratuita facilmente accessibile. Google lo possiede in modo che gli utenti possano collegarlo ad altri prodotti Google come Picasa, Google+, Google Drive, ecc. Utilizzando le opzioni di progettazione del blog, puoi ottenere un nuovo blog funzionante in meno di 30 minuti. Esaminando più in profondità le possibilità di personalizzazione, Blogger consente di creare un design del blog completamente diverso ed eccezionale mantenendo la facilità d'uso fornita dal backend di Blogger (il pannello di controllo).

Di seguito sono riportati i processi che devi seguire per utilizzare Blogger.
  1. Completamento delle procedure di registrazione e verifica tramite verifica di parole.
  2. Dopo aver completato la registrazione, è necessario scegliere un modello. Questo modello ti darà un'anteprima di come apparirà il blog.
  3. La fase successiva è la pagina "Impostazioni". Qui, ti verrà richiesto di inviare il titolo del blog, la descrizione, l'indirizzo email, ecc. Dopo aver riempito gli spazi richiesti, devi fare clic su "salva impostazioni" per salvare e confermare le impostazioni.
  4. La scheda successiva è chiamata scheda "modello"; questo è il luogo in cui un amministratore può modificare e modificare il modello scelto in (2).
  5. Il passaggio successivo è "visualizzare il blog". Qui verrà mostrata in anteprima la struttura del blog. Sono:
  • Un titolo, con la descrizione del sito appena sotto.
  • C'è un post con una data, titolo, testo e informazioni sotto il post, incluso un collegamento ai commenti. Facendo clic su questo collegamento, utenti e lettori possono visualizzare e pubblicare commenti.
  • Uno spazio per "chi sono" (informazioni sul profilo dell'amministratore).
  • Collegamenti.
  • Post precedenti.
  • Archivi (organizzati per mese e anno).

  • Wix
Wix offre un ottimo costruttore di siti web drag-and-drop per creare diversi tipi di siti web funzionali. Sono disponibili centinaia di modelli gratuiti. Proprio come WordPress, Wix fornisce il proprio hosting web e nomi di dominio (sia gratuiti che a pagamento). Con questa piattaforma, è anche molto facile aggiungere funzionalità extra come gallerie fotografiche, cursori, e-commerce e valutazioni al tuo sito web.
Wix ha vari sistemi di prezzi che sono
  • $ 0 - Dominio gratuito
  • $ 5 - Connetti dominio
  • $ 13 - Dominio combinato
  • $ 17 - Illimitato
  • $ 23 - Affari ed e-commerce
Tutti questi prezzi sopra indicati sono per un mese, il che significa che gli utenti dovranno rinnovare l'abbonamento ogni mese. Alcuni dei vantaggi della piattaforma Wix a pagamento sono l'aggiunta di animazioni, modelli eccellenti, flessibilità, intelligenza artificiale, mercato delle app, tra gli altri.
  • Drupal
Drupal è un sistema di gestione web ampiamente utilizzato nel marketing digitale. Si consiglia vivamente che ogni responsabile marketing chieda e informi in merito quando si tratta di problemi e miglioramenti del sito web.

Drupal è molto facile da installare. Le sue varie versioni del software possono essere scaricate dal sito Web ufficiale di Drupal e possono essere installate su un server remoto. Non appena la configurazione è completa, il pannello di controllo sarà accessibile. Drupal ha un sistema di gestione dei contenuti di prim'ordine che semplifica la creazione, la revisione, la pubblicazione e l'eliminazione dei contenuti.

Drupal offre anche vari moduli e API, che aiutano nella costruzione del sito. Alcune delle API di Drupal degne di un notevole riconoscimento sono:
  1. API del menu
  2. Moduli API
  3. API di memorizzazione nella cache
  4. API di astrazione del database
  5. API per la creazione di temi (rendering)
  6. API di gestione delle sessioni
  • Joomla
Joomla è un sistema di gestione dei contenuti modulare che può essere ampliato e personalizzato come meglio credi. Grazie alla facilità di accesso alle funzioni, i suoi componenti possono essere scambiati con pochi clic del mouse. Alcune delle funzionalità utilizzate in Joomla sono condivise con altri ambienti CMS.

Joomla presenta componenti di estensione che aiutano l'elaborazione dei motori di ricerca e sistemi di blog. Tutti questi componenti lavorano insieme per garantire che il sito web funzioni in modo funzionale. Se tutto è impostato correttamente, dovrebbe essere un'esperienza coerente e fantastica, sia che ci sia un visitatore o più di diecimila visitatori.
  • Magento
Magento è una piattaforma di e-commerce di prim'ordine utilizzata da diversi marketer e negozi online; il famoso eBay lo possiede. Questo software è disponibile per il download gratuito con la licenza open source OSL 3.0. Gli utenti che preferiscono la soluzione premium possono anche iscriversi all'edizione Enterprise, disponibile tramite un abbonamento annuale a una tariffa agevolata.

Se un individuo desidera aprire un negozio online, Magento è un sistema di gestione dei contenuti di prim'ordine da considerare per l'uso. Magento ti consente di includere facilmente widget di terze parti essenziali come PayPal, Google Shopping, ecc. Nella tua piattaforma di e-commerce. Viene utilizzato dai migliori negozi online sia grandi che piccoli.

Conclusione

Gli strumenti di gestione dei contenuti Web forniscono un modo semplice e accessibile per utilizzare e gestire i contenuti sul Web. Gli strumenti di gestione dei contenuti Web sopra indicati possono essere scaricati da siti Web ufficiali e possono essere installati utilizzando una procedura guidata. Le uniche risorse richieste sono un database e un provider di hosting. Quindi, vedi, hai una pletora di sistemi di gestione dei contenuti web tra cui scegliere. Prima di effettuare una selezione, tieni conto delle tue esigenze per il sito web. Ciò ti consentirebbe di scegliere la giusta gestione dei contenuti.


mass gmail